Calma Soluzione di alimentazione

Medela 13.01

Calma - l'unica soluzione di alimentazione per il latte materno per il tuo bambino

Per una mamma che cerca una soluzione per alimentare il proprio bambino con il latte materno, Calma è la soluzione indicata. Calma è stata sviluppata basandosi sui risultati di un nostro studio in collaborazione con l'Università dell'Australia Occidentale. Ecco perché Calma è la soluzione di alimentazione indicata per i bambini che sono alimentati con il latte materno estratto, perché permette loro di succhiare, deglutire e respirare, con la stessa competenza appresa nell'allattamento al seno materno. Sia nell'allattamento al seno che con l'utilizzo di Calma, il bambino deve creare un vuoto per permettere al latte materno di fluire. Proprio come accade nell'allattamento al seno, non appena il bambino fa una pausa, il flusso di latte si interrompe.

 

Perché Calma?

I nostri ultimi studi, in collaborazione con i ricercatori dell'Università dell'Australia Occidentale, dimostrano che per un allattamento efficace la creazione di un vuoto è essenziale. I bambini apprendono molto presto in maniera intuitiva che per favorire il flusso di latte è necessario creare un vuoto. Durante l'allattamento al seno, il metodo di suzione naturale del bambino richiede un impegno intenso!

Similmente a quanto avviene nell'allattamento al seno, il tuo bambino può

  • alimentarsi, fare una pausa e respirare seguendo il suo ritmo naturale,
  • creare il suo vuoto individuale attraverso una combinazione di movimenti della lingua e della mascella,
  • mantenere il suo naturale comportamento di suzione, supportando un facile passaggio dal seno a Calma, e viceversa.
 

Alimentazione – Consigli e suggerimenti

È normale che il bambino sia un po’ nervoso nei primi approcci con Calma; potrebbe essere la prima volta che il bambino entra a contatto con qualcosa di diverso dal seno materno. Sebbene Calma appaia assolutamente normale all’adulto, per il bambino non presenta lo stesso odore, lo stesso sapore e la stessa sensazione del seno materno. Potrebbe quindi volerci un po’ prima che Calma venga accettato dal bambino.

Di seguito sono forniti alcuni consigli e suggerimenti sviluppati con la collaborazione di alcune neomamme e mamme esperte, grazie ai quali il bambino riuscirà ad accettare meglio Calma nonostante le titubanze iniziali.

  • Far somministrare la prima poppata con Calma da un altro adulto (diverso dalla mamma). Inoltre, tenere il bambino in una posizione diversa rispetto a quando viene allattato al seno. In questo modo il bambino apprenderà una posizione di allattamento nuova, e sarà più semplice per lui passare dal seno a Calma e viceversa.
  • Prima di iniziare la poppata, immergere l’estremità del componente in silicone di Calma nel latte materno estratto.
  • Tenere Calma con un’inclinazione di circa 45 gradi rispetto al labbro inferiore del bambino.
  • Per incoraggiare il bambino ad aprire la bocca per accettare Calma, stimolargli il labbro come avverrebbe allattandolo al seno.
  • Quando il bambino apre la bocca, posizionare Calma sulla punta della sua lingua. Non spingere Calma nella bocca del bambino: il bambino accetterà Calma secondo le proprie esigenze, proprio come ha imparato al seno con il capezzolo.
  • Durante l’intero processo di alimentazione, lasciare Calma nella posizione scelta dal bambino. Per facilitare il flusso del latte, il bambino deve creare un vuoto come avviene nell’allattamento al seno. Estraendo o inserendo Calma nella bocca del bambino verrebbe interrotto questo processo. Si potrebbe inoltre causarne il soffocamento.
  • Con Calma non bisogna arrendersi: potrebbero volerci tre o più tentativi affinché il bambino impari a usare Calma.
  • Se il bambino avesse già utilizzato un’altra tettarella, sappiate che Calma funziona in maniera diversa. Con Calma il flusso del latte è controllato dall’interazione tra la suzione del bambino e il sistema di controllo del flusso del latte di Calma. Ciò avviene diversamente da qualsiasi altra tettarella convenzionale, quindi potrebbe occorrere un po’ di pazienza.
 

Riferimenti

  • Gomes C F (2006). Surface Electromyography of facial muscles during natural and artificial feeding of infants. Journal of Paediatrics, (Rio J), 82(2), 103 - 109
  • Nyqvist, K H (2001). Early oral behaviour in pre-term infants during breastfeeding. An electromyographic study. Acta Oaediatrica, 90(6) 658 - 663
  • Mizuno K., and Ueda A., Changes in sucking performances from non-nutritive sucking to nutritive sucking during breast-and bottle-feeding Pediatric Research Vol 59, No. 5 2006
  • Geddes, D.T., Kent, J.C. Mitoulas, L.R. and Hartmann, P.E. (2008) Tongue Movement and intra-oral vacuum in breastfeeding infants. Early Human Development 84: 471 - 477.
  • Geddes, D.T., Sakalidis, V.S., Hepworth, A.R., McClellan, H.L., Kent, J.C., Lai, C.T. and Hartmann, P.E. (2011) Tongue movement and intra-oral vacuum of term infants during breastfeeding and feeding from an experimental teat that released milk under vacuum only. Early Human Development 88: 443 - 449.
Per una mamma che cerca una soluzione per alimentare il proprio bambino con il latte materno, Calma è la soluzione indicata. Calma è stata sviluppata basandosi sui risultati di un nostro studio in collaborazione con l'Università dell'Australia Occidentale. Ecco perché Calma è la soluzione di alimentazione indicata per i bambini che sono alimentati con il latte materno estratto, perché permette loro di succhiare, deglutire e respirare, con la stessa competenza appresa nell'allattamento al seno materno. Sia nell'allattamento al seno che con l'utilizzo di Calma, il bambino deve creare un vuoto per permettere al latte materno di fluire. Proprio come accade nell'allattamento al seno, non appena il bambino fa una pausa, il flusso di latte si interrompe.

Invia una richiesta di informazioni per questo prodotto:
Calma Soluzione di alimentazione della Medela

Campi obbligatori*
Nome:*
Email:*
Telefono:
Richiesta:*
Dichiaro di aver letto la Privacy* e di accettare le condizioni sul trattamento dei dati personali